//turnOFF.✖

Ho lanciato per terra tutto quello che avevo addosso:una collana,i vestiti,il dolore. L’ho fatto sperando che più forza mettessi,più mi aiutasse a sentirmi meglio,a liberarmi.

Invece mi sono sentita più pesante e oppressa di prima.

Schiacciata.

Mi sono sentita soffocare e spingere giu,cosi sono rimasta ,completamente immobile e nuda per un bel po’. Voglio tornare a casa. Sono stanca,di guardarmi allo specchio e dirmi da sola che è tutto ok,di parlare di cose che nessuno capisce. Sono stanca e non ho piu forze di lottare. Voglio solo rimanere qui,distesa,con la pelle d’oca e la faccia umida,mentre guardo il tempo scorrere ed io invece rimango qui,ferma,sempre allo stesso punto. È come camminare per giorni ,lottare contro la stanchezza,trovare la forza pensando che una volta arrivati ne sarà valsa la pena,per poi scoprire che sei su uno stupido tapis roulant e che tutto lo sforzo è stato inutile perché non ti sei mosso di un millimetro da dove sei partito ma eri troppo stupido e fiducioso per rendertene conto.

Ho sprecato energie,lacrime. Ho consumato le cuffiette nuove del cellulare, per cosa? Per crollare di nuovo insieme a tutte le mie insicurezze ,per guardarmi allo specchio distrutta giorno dopo giorno,per finire distesa sul solito pavimento freddo senza forze. Non posso reggere un altro colpo,non posso sopportare ancora le parole di chi ha l’arroganza di credere di capire. Rimango qui,distesa un altro po’, mondo tu vai pure avanti senza di me,che io ho bisogno di spegnermi un po’ .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...